Fosfatidilcolina

Una delle più recenti innovazioni della medicina estetica (alternativa rispetto agli invasivi e dolorosi interventi di liposuzione) è l'introduzione del rimodellamento della silhouette basato su iniezioni, nel tessuto adiposo, di fosfatidilcolina che, combinata con altri elementi, è in grado di sciogliere la membrana dell'adipocita e solubilizzare i lipidi, i quali vengono immessi nel circolo ematico per essere espulsi dall'organismo.

A questa innovazione si è aggiunta di recente una variante molto apprezzata, efficace e diffusa nel settore estetico, che consiste nella veicolazione della fosfatidilcolina mediante ultrasuoni. Questa variante, nota anche come “liposcultura non chirurgica” è stata introdotta per la prima volta sul mercato con FOSFA-Slim®, che infatti è il pioniere, nonchè la massima espressione di questa tecnica innovativa.

Cos’è il tessuto adiposo?
Oggi il tessuto adiposo è considerato un vero e proprio organo, estremamente sensibile a molteplici fattori biochimici ed ormonali. È attraversato da un fitto reticolo di capillari. La sua funzione principale è quella di funzionare come riserva di energia per l'organismo, ma molto spesso entra in crisi, "accumulando in eccesso" rispetto alle reali necessità.

Sovente questo avviene a causa di una iperalimentazione, ma ci sono anche altri fattori scatenanti, come ad esempio quelli ormonali.

Cosa sono le adiposità localizzate?
Fosfatidilcolina
Nella loro espressione maschile, tutti conosciamo le adiposità localizzate come "maniglie dell'amore". Il nostro organismo immagazzina questa riserva di energia in alcune zone particolari, che si differenziano nell'uomo e nella donna.

Nella donna l'adesione della fascia alla cresta iliaca avviene alcuni centimetri al di sotto rispetto all'uomo, per consentire all'addome femminile di espandersi durante la gravidanza. E' importante notare che c'è differenza tra obesità (e sovrappeso), rispetto alle adiposità localizzate.

Vi sono infatti molte persone magre le quali presentano zone di adiposità che non variano neanche con diete alimentari.


Cos'è la cellulite?

Quando il tessuto adiposo aumenta in una determinata sede, la rete fibrosa si irrobustisce per dare compattezza al tessuto stesso. La degenerazione della microcircolazione del tessuto adiposo altera le sue più importanti funzioni metaboliche. Il termine medico che identifica il problema è Pannicolopatia Edemato-Fibro-Sclerotica (PEFS).

Cos'è la Fosfatidilcolina?
E' un'importante costituente delle membrane cellulari, sia interne che esterne, ed ha un ruolo sul mantenimento della loro integrità fisiologica; ha un effetto fluidificante su di esse, vitale per il flusso d'informazioni provenienti dall'esterno e dall'interno e circolanti entro la stessa cellula.

Se ricavata dalla soia, è più ricca di acidi grassi polinsaturi e viene anche chiamata LECITINA DI SOIA. Può essere ricavata anche dall'uovo e dai semi di girasole.


Cerchi apparecchiature per l'estetica? Clicca quiVuoi aprire un centro estetico? Clicca quiDiventa una Professionista di successo come loro!